Sei qui: Home > Appuntamenti

Appuntamenti

Alla programmazione e alla realizzazione delle iniziative culturali è destinata una sempre maggiore quota dell’impegno lavorativo degli operatori del Centro.
La costanza nel proporre settimanalmente uno o più appuntamenti culturali, o proiezioni di film, ha fatto sì che il Centro abbia ripreso ad essere un punto di riferimento per la programmazione culturale e formativa nel nostro territorio. Le diverse proposte sono seguite da numerose persone.

Negli ultimi dieci anni sono state organizzate numerose manifestazioni culturali, conferenze, dibattiti, presentazioni di libri e di documentari. I temi trattati abbracciano molti aspetti della cultura e si sviluppano su diversi piani, adeguando i contenuti ai vari livelli di utenza. Le manifestazioni culturali sono sempre state una delle attività di maggior interesse e costituiscono una forte attrattiva per gli iscritti e non, al Centro. Negli ultimi sei anni si è rivolta particolare attenzione al libro. Infatti, le presentazioni di libri e di scrittori, lo svolgimento di seminari e di laboratori di animazione alla lettura, la partecipazione del Centro alla programmazione e alla realizzazione di festival letterari, sono andati a costituire una parte consistente delle iniziative culturali organizzate dal Centro, riscontrando grande consenso.
Sono stati attivati inoltre seminari su tematiche di carattere sociale ed ambientale, con il coinvolgimento di diverse e nuove fasce di utenza, che hanno manifestato curiosità e partecipazione al di sopra delle aspettative.
Il Centro può contare su una rete di associazioni, operatori culturali ed istituzioni che utilizzano la struttura come un luogo privilegiato per proporre iniziative di vario tipo.
Sono stati favoriti interventi di nuove associazioni, e nuove professionalità che hanno messo a disposizione dell’utenza proposte originali.
Molte attività sono realizzate in collaborazione con altre istituzioni, enti, associazioni culturali, singoli operatori e docenti.

 

La cultura come crescita delle comunità

 


Seminario Parlare di Cinema 2017


Incontro reading con Sotirios Pastakas


Presentazione Boghes


Quel terribile '92


Presentazione Centro Servizi Culturali - Cultura Sempre Condivisa


Presentazione Oristano Ottobre Eventi


Presentazione Parole senza tempo


Presentazione I Retabli in Sardegna

 


Presentazione La favola della mula


 Presentazione Senza passare dal via


Presentazione Yalla ... Yalla Marocco!


Presentazione Il ladro di sogni

Presentazione Valore d'uso


 

Scarica presentazione Distopicalittico


 Ci vediamo il 28 agosto

Buone Vacanze, buone letture, buona musica e buone visioni

Cari amici e utenti del Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano, per tre settimane ci concediamo una vacanza per ricaricarci di energie ed idee.
Da lunedì 7 a domenica 27 agosto il Centro sarà chiuso. Da lunedì 28 agosto saremo nuovamente operativi con tutti i nostri servizi e pronti a presentarvi numerose iniziative e attività.

Ancora grazie a tutte le persone che ogni giorno collaborano, partecipano e vivono con noi il Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano, perché la cultura si crea con le relazioni, il confronto e gli scambi di idee.

Il Giardino del Centro 2017  - Diritti dispersi

4 - 28 Luglio 2017 - Centro Servizi Culturali UNLA Oristano

Vi invitiamo a cliccare sulla foto per visionare il videoclip de "Il Giardino del Centro 2017 - Diritti dispersi"

 

Anche quest'anno, nel mese di luglio, il giardino del Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano si è trasformato in un porto, un porto in cui sono attraccate piccole barche con tante rose che hanno portato storie di Diritti dispersi di donne, uomini, bambine e bambini.
Perché parlare di diritti umani per 10 appuntamenti in notturna e per 2 attività rivolte ai bambini?
Il principio fondamentale dei diritti umani è il rispetto nei confronti di ogni singolo individuo. Sono diritti universali e si basano sul concetto che ogni persona è un essere morale e razionale che merita di essere trattato con dignità. Sono diritti che appartengono a tutti gli esseri umani, indipendentemente dal colore della pelle, dal sesso, dalla lingua, dalla religione, dall'opinione politica, dal luogo di origine, dalla condizione sociale o da altre situazioni
.
Certo, guardandoci attorno notiamo che per molte donne, bambini, uomini non è proprio così. Per tanti, troppi cittadini di questo mondo, non esiste alcun diritto e talvolta il “far valere un mio diritto” vuol dire calpestare o ignorare i diritti di tante altre persone.
E allora ecco perché parlare di Diritti dispersi.
Giulio Cederna, Jessica Cugini, Pio d'Emilia, Enzo Favata, Giovanni Impastato, Luisa Madau, Andrea Paco Mariani, Silvestro Montanaro, Leonardo Palmisano, gli studenti delle classi 1A e1C del Liceo Classico De Castro di Oristano e del CPIA 4 di Oristano hanno parlato di migranza, di persone e gruppi che si danno da fare in nome della comune umanità, anche a costo di infrangere le regole, di sfruttamento di giovani donne, bambine e bambini sui mercati della prostituzione, di caporalato e del diritto al lavoro, di solidarietà e cultura, di come vivono i bambini e gli adolescenti italiani, di popoli e terre, di mafie, di diritto di cittadinanza.  

È stato un mese intenso, impegnativo e ricco di emozioni che ha fatto riflettere sul dovere di responsabilità individuale che ogni uomo ha nei confronti degli altri esseri umani e ripensare alle parole di Eleanor Roosevelt: «Dove iniziano i diritti umani universali? In piccoli posti vicino casa, così vicini e così piccoli che essi non possono essere visti su nessuna mappa del mondo. Ma essi sono il mondo di ogni singola persona; il quartiere dove si vive, la scuola frequentata, la fabbrica, fattoria o ufficio dove si lavora. Questi sono i posti in cui ogni uomo, donna o bambino cercano uguale giustizia, uguali opportunità, eguale dignità senza discriminazioni. Se questi diritti non hanno significato lì, hanno poco significato da altre parti. In assenza di interventi organizzati di cittadini per sostenere chi è vicino alla loro casa, guarderemo invano al progresso nel mondo più vasto. Quindi noi crediamo che il destino dei diritti umani è nelle mani di tutti i cittadini in tutte le nostre comunità». (27 marzo 1958, In Your Hands).

  
Il Giardino del Centro è una manifestazione di cittadinanza partecipata e la sua realizzazione, ancora una volta, nasce dalla collaborazione e dalla condivisione con volontari, utenti, amici, ospiti, associazioni, scuole, biblioteche e librerie. Grazie a queste collaborazioni si è riusciti a realizzare il programma 2017.

Per tutti i giochi che non ho mai giocato,
dammi una rosa, una rosa bianca
Per i lavori che mi hanno schiantato,
dammi una rosa, una rosa nera
Per tutti i sogni che mi hai rubato,
dammi una rosa, una rosa azzurra
Per le guerre che mi hai scatenato,
dammi una rosa, una rosa rossa
Per la terra, la casa che mi hai negato,
dammi una rosa, una rosa verde
Dammi una rosa, con le tue mani avare
lascerò che scenda sul fondo del mare
 

 04 agosto Conferenza/Concerto Kristina Jacobsen


28 luglio Il Giardino del Centro - Diritti dispersi


28 luglio Laboratorio Il Giardino del Centro - Diritti dispersi


27 luglio Il Giardino del Centro - Diritti dispersi


24-25 luglio Il Giardino del Centro - Diritti dispersi


19 luglio Per assassinarvi


17 Luglio Registro di classe


21 luglio Il Giardino del Centro - Diritti dispersi


21 luglio L'angolo dei bambini Il Giardino del Centro - Diritti dispersi


18 luglio Il Giardino del Centro - Diritti dispersi

 



14 luglio Il Giardino del Centro - Diritti dispersi


11 luglio Il Giardino del Centro - Diritti dispersi

 


 7 luglio Il Giardino del Centro - Diritti dispersi


1 luglio Il Giardino del Centro Diritti dispersi


Barriere invisibili Kilap Gueye


 

Il Giardino del Centro 2017 - Diritti Dispersi

 


Presentazione Beni comuni e governo del territorio


Presentazione Recital Una storia per l'eternità


Presentazione libro Io sono Mia


Presentazione Anteprime di Primavera del Cabudanne de sos poetas


Presentazione Una nazione spezzata


 

Presentazione "Come figlie, anzi"


Presentazione "Dalla accoglienza alla integrazione" 


Presentazione SIMONE, LE CASTOR


Presentazione Die mundiale de sa diversidade culturale


 

Presentazione Letture della Costituzione


Scarica presentazione Il fascino discreto dell'eresia


 

Scarica presentazione Conferenza escursionismo


 Scarica presentazione Beppe Chierici Nuovo Cantacronache 2


 Scarica presentazione La sicurezza in escursione

 


Scarica presentazione Nuovo Cantacronache 1

 

 


Scarica presentazione La rianimazione cardipolmonare e la cultura dell'autosoccorso


Scarica presentazione Un'eredità da riconquistare


Scarica presentazione Non ti scordar di me


 Scarica presentazione La mafia ordina suicidate Attilio Manca


Scarica presentazione Marghine


Scarica presentazione La salute non è in vendita


Scarica presentazione Montiferru: Un giardino dietro l'angolo


Scarica presentazione Testimonianze di guerra

 

 


Scarica presentazione Le rocce della provincia di Oristano


Scarica presentazione Grande nudo

 


 


 Scarica presentazione A.Banda 2016


Scarica presentazione Dietro il vento


Scarica presentazione La Costituzione davanti alle sfide del presente


Scarica presentazione L'oltraggio della sposa


Scarica presentazione La macchina contro l'uomo

 


 Scarica programma Fotogrammi femminili dal mondo


Scarica presentazione Kenya 2017 ... a passo leggero!
 


Scarica presentazione convegno Fine Vita


Scarica presentazione Disabilità cognitiva e narrazione


 

Scarica presentazione Apologhi e visioni


Scarica presentazione Porrajmos - L'internamento dei sinti e dei rom

 


Scarica presentazione Idee di Sardegna


Scarica presentazione Noi sappiamo - Remember

 


Scarica presentazione Funghi in Sardegna


Scarica presentazione Incontro con Miriam Dell'Ariccia


Scarica presentazione rassegna cinematografica Amare Altrove

 


Scarica presentazione Son luce e ombra

Submenu

Centro Servizi Culturali U.N.L.A Oristano
Home