Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su

Intitolazione della Mediateca del CSC a Marina Pala

Evento Live streaming
YouTube Canale CSCUNLA Oristano
Mercoledì 07 ottobre 2020 – ore 17,30

“Intitolazione della Mediateca del CSC a Marina Pala”

Cari amici e utenti del Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano,
il pomeriggio del 7 ottobre sarà per noi operatori del CSC un momento molto importante che ci fa piacere condividere con tutti voi almeno virtualmente.

La Mediateca, sezione vitale del Centro Servizi Culturali, situata al primo piano di via Carpaccio 9 ad Oristano, sarà intitolata alla nostra compianta collega Marina Pala, scomparsa prematuramente lo scorso 7 giugno. Il Centro, e il sistema culturale della Sardegna, hanno perso un’operatrice rara e preziosa, di alta professionalità e competenza. La dottoressa Pala, laureata in Lingue e letterature straniere, qualifica professionale di Assistente di Biblioteca dal 1994, ha iniziato a collaborare con il Centro dal 2009. Dal 2012 era la responsabile della Mediateca che, sotto la sua guida, ha notevolmente sviluppato attività e materiali in quantità e qualità, e notevolmente incrementato le iscrizioni degli utenti e i servizi erogati. Inoltre la dottoressa Pala ha progettato e curato numerose attività culturali.
Per il CSC, la sua scomparsa, rappresenta un vuoto immenso sia sul piano umano che professionale.
Tutto lo staff del Centro ha voluto intitolare la Mediateca a Marina Pala, non per un semplice ricordo della collega, ma per far sì che il suo stile, la sua determinazione, la sua professionalità, il suo sorriso siano un esempio e una testimonianza per noi operatori e per tutte le persone che frequentano il Centro, per continuare a far vivere i nostri spazi come “la casa di tutti”.

Sappiamo che tanti vorrebbero essere presenti con noi, per questo importante appuntamento, al Centro Servizi Culturali, purtroppo l’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 non ci permette di stare fisicamente insieme, vi invitiamo a collegarvi sul nostro canale YouTube e nella nostra pagina Facebook per seguire l’iniziativa in diretta mercoledì 7 ottobre alle 17,30.

Mediateca Marina Pala del Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano
Dalla sua istituzione, nel 1967, il Centro ha sempre curato con particolare attenzione la costituzione della propria biblioteca e, successivamente della mediateca, finalizzando questo servizio al bisogno di rendere sempre più accessibili e fruibili a tutti libri, materiali e supporti audiovisivi e informatici. Creando dei servizi che forniscano agli utenti più possibilità per lo studio, l’aggiornamento professionale, la crescita culturale e formativa o lo svago. Negli anni si sono organizzate le raccolte di libri, riviste, CD, CD ROM, film in VHS e DVD o accessi ad archivi, sviluppando, in parallelo, la qualità dei servizi di informazione al pubblico, dalla ricerca bibliografica e filmografica, all’istruzione e all’uso delle raccolte e dei diversi servizi offerti. Inoltre, si è sempre curato l’aspetto dell’accoglienza e dell’accompagnamento degli utenti ai servizi e alle proposte del Centro.

La “Mediateca” del Centro è diventata nel tempo tra le più importanti strutture a livello regionale in grado di mettere a disposizione del pubblico, accanto ai beni librari, quelli audiovisivi ed informatici. Con i suoi oltre 8100 utenti iscritti, costituisce l’asse attorno al quale vengono strutturate una parte rilevante delle attività proposte dal Centro. Il continuo incremento di utenti negli ultimi quattordici anni, con una media di oltre 500 iscritti all’anno, è il dato che dimostra la vitalità e il costante allargamento dell’utenza del Centro.
L’alto numero di nuove iscrizioni registrate negli ultimi anni è dovuto alla sempre più diversificata proposta di iniziative e corsi, al maggiore coinvolgimento diretto degli utenti nella progettazione e conduzione di alcune iniziative, e dal crescente numero di enti, associazioni e scuole che collaborano con il Centro.
Il servizio per la consultazione in sede e per il prestito dei materiali, che costituisce una parte importante della struttura e del lavoro del Centro, mette a disposizione degli utenti il patrimonio dei beni documentali posseduti:
– oltre 9.000 libri (con una ricca sezione specializzata in cinema);
– circa 17.000 materiali audiovisivi (VHS/DVD/BD). La raccolta della nostra videoteca nel corso degli anni è diventata non solo la più importante esistente in Sardegna, ma è da considerare tra le più interessanti a livello nazionale. Dato l’alto numero delle opere possedute oggi può infatti spaziare dai film considerati capolavori e pietre miliari della storia del cinema ai film di genere, ma non privi di un qualche interesse nel panorama della produzione cinematografica o perché hanno comunque influito nell’immaginario collettivo del pubblico.;
– oltre 650 CD musicali;
– oltre 350 CD rom;
– consultazione di quotidiani e riviste;
– filmografie, bibliografie, schede su film, percorsi didattici tematici, proposte di cineforum;
– consultazione archivio ARCORAU con circa 650 file;
– giochi di società;
– giochi sul tema cinema per bambini dai 3 ai 10 anni.

 

Per collegarvi al nostro canale YouTube cliccate su questo link: https://www.youtube.com/channel/UCnNLsBEHrJSWrfK6eBtQaew e selezionate il riquadro con la diretta.
Sarà possibile seguirci anche dalla nostra pagina FB: https://www.facebook.com/centroservizi.culturalioristano/