Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su

Presentazione libro I FIGLI PERDUTI di Rocco Marascia

Giovedì 27 febbraio 2020 ore 18,00 – Sala Centro Servizi Culturali UNLA Oristano

Il Centro Servizi Culturali di Oristano e Associazione Interculturale Italia-Romania “Cuore Romeno” ODV
presentano il libro
di Rocco Marascia
I FIGLI PERDUTI
(EBS print)

Il libro -“Anche quella sera, era lì con in mano lo stesso libro. Ero incuriosito da quel viso da “ritratto”, immobile e fermo, ma sul quale sembrava scorresse come su uno schermo la pellicola di tutta una vita. Doveva essere stata vissuta, forse anche sofferta, ma appariva sereno come chi ha sempre creduto nei sogni, continuando ancora a sognare. E quando, dalla fotografia nell’ultima pagina del libro, compresi che ne era l’autore, nonostante il tempo trascorso lo avesse invecchiato, in quel momento provai una sorta di empatia nei suoi confronti. Anche se tutt’oggi continuo a chiedermi perché leggesse ancora quel libro, forse solo per ritornare indietro nel tempo”. Tutto parte da qui. L’incontro casuale in un bar tra due sconosciuti: il primo, autore di un libro che continua a leggere per non dimenticare il suo passato, fatto di sacrifici, di rinunce e di soprusi vissuti per amore di una giovane donna divenuta mamma e nonna troppo presto; il secondo, che con la curiosità di sapere e conoscere le vicende raccontate nel libro, si erge lui stesso a protagonista. Un intreccio delle proprie vite dove uno diventa l’alter ego dell’altro.

Rocco Marascia è nato a Maddaloni, in provincia di Caserta, il paese materno, il 18 aprile 1955.
Nel 1973, dopo diversi viaggi, si stabilì definitivamente nella città di Carbonia.
Ha sempre amato scrivere, esprimendo così in modo riservato, le sue passioni, le sue tristezze, la sua malinconia, qualche volta le sue gioie, in centinaia di poesie che conserva ancora per sé.