Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su

Proiezione e discussione del film SOYALISM

Venerdì 28 febbraio 2020 – ore 18.00 Sala Centro Servizi Culturali Oristano – via Carpaccio 9

Save the Green, circuito cinematografico promosso dal Centro Regionale FICC Sardegna e organizzato in collaborazione con i circoli del cinema sardi aderenti alla Federazione Italiana dei Circoli del Cinema.

Proiezione e discussione del film
SOYALISM

Save the Green ha per tema la crisi ambientale planetaria e in particolare la catastrofe ecologica globale causata dall’agire umano. Il fenomeno, complesso e di durata secolare, è conseguenza di politiche dissennate, seppure riferibili a modelli teorici razionali (o ritenuti tali). Il cinema, luogo di incontro tra immaginario e critica del reale, propone sguardi complessi e differenti: dalla distopia anni Settanta al cinema documentario.

Soyalism descrive il sistema dell’agri-business delle multinazionali. Nel documentario è analizzata in modo specifico la filiera di produzione industriale della carne suina e si denunciano i danni – non soltanto per l’ambiente – causati dalle smisurate monoculture della soya destinata all’alimentazione di animali allevati in modo intensivo nonché i serissimi problemi che tale allevamento comporta.
L’idea del film parte da una domanda: cosa sta accadendo all’agricoltura e alla produzione alimentare, ormai sempre più globale? (Sito web Elliot Film)

Titolo originale: Soyalism
Regia: Stefano Liberti – Enrico Parenti.
Idea e soggetto: Stefano Liberti – Enrico Parenti.
Origine: Italia; 2018.

L’iniziativa è organizzata dai circoli Band Apart e Lampalughis.
Il Centro Servizi Culturali è partner del Circuito.

Tags: