Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su
Dante e la Sardegna

Dante e la Sardegna: Invito a una nuova lettura

Dante e la Sardegna

Dante e la Sardegna

Mercoledì 25 giugno 2014 ore 18,00 – Sala Centro Servizi Culturali UNLA Oristano

L’associazione pARTIcORali, l’associazione Terra Gramsci, il Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano e La Libreria Mondadori di Oristano vi invitano alla presentazione del libro: Dante e la Sardegna: Invito a una nuova lettura (Edizioni Condaghes) di Federico Francioni, Vittorio Sanna

Dialoga con gli autori Tonino Bussu

Il libro – Dante e la Sardegna è un’opera composta da un volume e da un DVD in allegato contenente un film-documentario, diretto da Vittorio Sanna che nelle pagine del libro si sofferma sui criteri posti alla base della sceneggiatura e della regia.
Nella parte storica Federico Francioni focalizza non solo le vicende che coinvolsero quei personaggi danteschi – Frate Gomita, Michele Zanche (Inferno, canto XXII) – legati ad un contesto sardo espressamente rammentato dal poeta divino, ma anche la fitta rete di rapporti in cui sono inserite quelle figure che intrattennero relazioni con l´isola, non richiamate nella Commedia: è il caso del conte Ugolino della Gherardesca (Inferno, XXXIII), impegnato a Villa di Chiesa (antico nome di Iglesias) nello sfruttamento delle risorse minerarie. Grazie a questi contributi l´opera è un prodotto fruibile sia dal mondo della scuola, sia da un pubblico più vasto.
Gli autori
Federico Francioni è nato a Sassari nel 1948. Docente di storia e filosofia nei licei, collaboratore di quotidiani, periodici e riviste, ha scritto numerosi saggi sulla Sardegna fra età moderna e contemporanea. Ha inoltre effettuato ricerche in biblioteche ed archivi italiani, spagnoli, francesi ed inglesi. Nel 1984-87 ha coordinato il riordinamento dell’archivio storico del Liceo scientifico G. Spano di Sassari. Negli anni successivi è stato animatore di un’analoga operazione realizzata in un altro istituto cittadino, il Liceo ginnasio D.A. Azuni. Nel 1995 ha individuato l’archivio privato di Giovanni Antioco Mura, uno dei fondatori del socialismo sardo, contenente fra l’altro 400 cartoline postali, spedite dal fronte della prima guerra mondiale. Su incarico del Consiglio regionale attende con altri studiosi alla pubblicazione in edizione critica degli atti dell’antico Parlamento sardo. Dal 1997 è promotore ed organizzatore di gruppi di studio, incontri e convegni per Sa die de sa Sardigna.
Vittorio Sanna (Ossi, 1952). Dirigente scolastico, attore e regista. Tra le molte iniziative realizzate di promozione di attività d´integrazione collaborativa tra le scuole e nel territorio, ha ideato e diretto a Sassari, nel 2000 ´Parole e musica´, un progetto di continuità dalla scuola primaria al Conservatorio di Musica, pubblicato con il contributo della Fondazione Banco di Sardegna. Nel 2011, per conto dell´Ente Parco Nazionale dell´Asinara, ha realizzato e pubblicato il suo secondo film didattico ´Asinara, il laboratorio della conoscenza´.