Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su
Divina figlia

Divina figlia

 Divina figlia

Divina figlia

Martedì 24 maggio 2016 ore 18 – Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano
Presentazione del libro Divina figlia di Cristian Nonnis (Edizioni Kimerik)
Dialoga con l’autore Antonella Aresu

Il libro – Nel Dicembre duemilaquattro, Roberta (da poco mia moglie) e io eravamo carichi di aspettative, sogni e speranze: tempo un paio di giorni e sarebbe nata la nostra prima bambina. Purtroppo, però, le cose andarono diversamente da come le avevamo immaginate: il giorno meraviglioso che doveva essere quello della nascita, una grossa sofferenza fetale unita a un enorme ritardo dei medici nell’intervenire, ci fecero sprofondare nel peggiore degli incubi, rendendo tale giorno il più brutto della nostra vita. In questo libro ho voluto narrare quegli attimi terribili e tragici e nondimeno tutto quello che è avvenuto dopo. Denise, questo il nome di nostra figlia nata in quel giorno di Dicembre, ha superato eventi tremendi per una bambina così fragile e indifesa, dimostrando di avere una forza sovrannaturale. Tuttavia, tali eventi hanno lasciato il segno, tanto è vero che la nostra bambina è invalida al cento per cento e dipende completamente da noi.
Oltre ai fatti e a molti momenti vissuti, ho cercato di dare voce a lei che voce non ha, provando a immaginare come abbia potuto vivere determinati avvenimenti e cercando di fantasticare su eventuali sogni o pensieri. Contestualmente, nel libro si narra di un viaggio parallelo, quello del mio bambino interiore, che a seguito di quanto accaduto precipita nell’Inferno dantesco, difficilissimo da attraversare e praticamente impossibile da superare… Soprattutto, questo libro vuole essere un inno alla diversità, al dovere che ciascuno di noi deve sentire come missione della propria vita, quello di essere un individuo unico e diverso appunto. In definitiva, mi sono riproposto di trasmettere quanta ricchezza abbiamo trovato nella disabilità, quanto Denise ci abbia cambiato, consentendoci di guardare gli eventi da prospettive differenti, regalandoci una visuale migliore.

L’autore: Cristian Nonnis, è nato a Carbonia il 28 settembre 1977 ed è residente a Santadi, nella provincia di Cagliari. Ha una moglie e due figlie. Ossessionato dalla bellezza letteraria, ancor prima che il significato di un testo, ne scruta la struttura alla ricerca di una simmetria. Appassionato e studioso di Filosofia e Fisica, ama la poesia (un po’ poeta e un po’ no) e il calcio.