Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su
I segreti delle cattedrali

“I segreti delle cattedrali” Musica e Architettura

I segreti delle cattedrali

I segreti delle cattedrali

23 maggio 2015, ore 20.00 – Cattedrale Santa Giusta – Santa Giusta (OR)
“I segreti delle cattedrali” Musica e Architettura

ore 10:30 (rivolto alle scuole)
Coro degli allievi delle scuole
Ore 20:00 (ingresso libero)
Complesso vocale di Nuoro – diretto da Franca Floris
Coro giovanile Sardo – diretto da Tiziana Puggioni e Tobia Simone Tuveri
Coro Orchestra Città di Oristano diretto da Massimo Dotto
Coro polifonico Stella Maris di Magomadas, diretto da Giovanni Maria Tedde
Coro Polifonico Turritano di Porto Torres, diretto da Laura Lambroni
“I segreti delle cattedrali” è un’iniziativa tra musica e architettura, tra storia ed esoterismo, che si sta svolgendo nel mese di magio in quattro diverse cattedrali dell’isola.
Organizzata dall’associazione culturale Incontri Musicali, la rassegna, che vuole celebrare i 25 anni della Federazione regionale sarda associazioni corali (Fersaco), si svolgerà secondo un doppio binario.
La mattina con degli incontri dedicati alle scuole, in cui si snoderanno percorsi culturali che, per ogni cattedrale, tracceranno un profilo articolato del monumento, con attenzione anche ad aspetti poco conosciuti e talvolta curiosi. Percorrendo la storia e scorrendo le simbologie presenti con fregi e pitture, i ragazzi saranno poi stimolati sul suono che la cattedrale produce, per concludere il percorso con l’esibizione di un coro di voci bianche.
La sera invece sarà dedicata al pubblico: oltre ai percorsi culturali proposti la mattina ai ragazzi, l’appuntamento serale si vestirà di una forma teatrale che riporterà la basilica, e insieme a essa gli spettatori, nel Medioevo. Proprio dal lontano XIII secolo arriverà un misterioso investigatore (Mariano Cirina), chiamato a far luce su un’intricata vicenda che accompagnerà tutta la rassegna, sino alla risoluzione finale.
Spettacolo e cultura in questa originale iniziativa che unisce percorsi esoterici e architettonici, storici e religiosi, acustici e musicali e che vedrà esibirsi anche ventun cori sardi: cinque per ogni appuntamento.
La manifestazione è realizzata in collaborazione con il Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano.