Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su
Il pinguino di seta sul Grande Mango

Il pinguino di seta sul Grande Mango

Il pinguino di seta sul Grande Mango

Il pinguino di seta sul Grande Mango

Venerdì 16 ottobre 2015 alle 17.30 – Centro Servizi Culturali UNLA ORISTANO

Il Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano e L’associazione culturale teatrale Il Ferro Dorato
presentano il libro  Il pinguino di seta sul Grande Mango di Gianluca Celestino Cadeddu (Prospettivaeditrice)

Il libro – Il pinguino di seta sul Grande Mango
Celestino Ferreri, il poeta anarchico costruttivo, ricercatore e indagatore delle tante verità occultate sul globo terracqueo, viene a conoscenza dell’incredibile storia di Jim Thompson, imprenditore tessile in Thailandia ma anche spia dell’OSS, antesignano della CIA. Le sue nuove indagini lo proiettano a muoversi tra la meravigliosa città di BANGKOK, tante altre regioni della THAILANDIA, la MALAYSIA. Tutto per svelare al mondo quello che viene occultato soprattutto dagli Stati Uniti (ecco il motivo dell’ingente spiegamento di forze della CIA e dei MARINES in estremo oriente) ma con la connivenza di tutte le altre potenze mondiali, Europa compresa. Ciò che viene occultato lo scopre in Estremo Oriente ma è legato al continente più misterioso e sconosciuto della Terra: l’Antartide. Il temerario Celestino Ferreri trova tutte le prove che cerca e vede con i suoi occhi l’arcano respirante occultato al mondo da decine, centinaia, migliaia, milioni di anni…Tutti i servizi spionistici mondiali con a capo la CIA e soprattutto il SIV (Servizio Informazioni del Vaticano) uccidono o rendono totalmente inoffensivo chiunque voglia svelare questo arcano. Celestino Ferreri, scopre il motivo per cui il mondo non deve sapere. Rischiando la vita per l’ennesima volta in nome della verità, dopo meticolose e pericolose indagini svolte spiando tra le spie e dopo aver ricomposto un indistruttibile mosaico di prove, tassello dopo tassello, decide che IL MONDO DEVE SAPERE!!!
Gianluca Celestino Cadeddu
Gianluca C. Cadeddu, lo scrittore anarchico costruttivo, nasce a San Gavino Monreale il 02/03/1970. Dopo aver vissuto 12 anni a Cagliari, è tornato a vivere a Villacidro, città del Medio Campidano in cui è cresciuto. Viaggiatore scrivente, col suo girovagare perpetuo per il globo terracqueo, con le sue indagini e con le sue scoperte mette a disposizione dei suoi lettori tutte quelle verità che i sistemi politici, imprenditoriali, finanziari, militari, religiosi e informativi occultano a oltranza. Lui non pensa di aver inventato niente ma oramai gli sono state attribuite le invenzioni di due generi letterari: la croni-poesia e il thriller filosofico. Le sue opere precedenti sono: “Liviam” (croni-poesia, 2002) Aipsa Edizioni; “L’anarchia di borotalco” (romanzo, 2007) La Riflessione; “La densità del dubbio” (romanzo, 2008) La Riflessione; “Labirinti alla menta” (romanzo, 2010) La Riflessione; “Le cicatrici dei depressi inventati” (romanzo, 2012) La Riflessione.