Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su

Rassegna cinematografica A GIUSTA DISTANZA – Cinema degli spazi contemporanei

Il Centro Servizi Interculturali Fairuz,
in collaborazione con il Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano,
organizza
la rassegna cinematografica

A GIUSTA DISTANZA
cinema degli spazi contemporanei
dal 15 novembre al 20 dicembre 2021
Centro Servizi Culturali UNLA via Carpaccio 9 Oristano
Spazio Casa Saddi via Enrico Toti 24 Pirri_ Cagliari

“Non domandarci la formula che mondi possa aprirti
sì qualche storta sillaba e secca come un ramo.
Codesto solo oggi possiamo dirti, ciò che non siamo, ciò che non vogliamo.”
Non chiederci la parola, Eugenio Montale

Con la comparsa del Covid-19 l’umanità è stata chiamata ad affrontare una crisi globale che si riflette nella quotidianità, imponendo cambiamenti di abitudini, riscoperta di limiti e confini, socialità ristretta, o meglio condizionata. Abbiamo condiviso l’esperienza di vivere per giorni nel perimetro delle nostre case, in una nuova dimensione intersoggettiva del tempo e dello spazio. Ci siamo interrogati sulle conseguenze della pandemia, dell’isolamento sociale, sulla riconfigurazione delle distanze. Sembra che la distanza sia diventata la misura in grado di definirci, il segno di una necessità improrogabile. La distanza è differenza, distacco, disparità sociale; è la lunghezza del percorso fra due luoghi, è lo spazio e il tempo fra due cose o persone. Lo spazio e il tempo fungono da modulatori delle distanze attraverso la ridefinizione continua dei concetti di lontananza e vicinanza. La vicinanza o distanza in senso temporale può riferirsi alla frequenza dei contatti relazionali tra le persone, la loro durata quindi la quantificazione temporale della distanza degli eventi. La vicinanza o distanza in senso emotivo riguarda il “colore” della relazione, tutto ciò che ha a che fare con il sentire emozionale che varia di intensità, qualità, quantità. La nuova dimensione relazionale, fatta di volti parzialmente coperti da una mascherina e distanze di sicurezza come misura di protezione e di difesa, impone un ripensamento della prossemica, che guarda alle distanze interpersonali come elemento culturale che mettiamo continuamente in atto nella relazione. La regolazione dello spazio prossemico diventa una sorta di grammatica dello spazio, in cui regole non scritte ma note a tutti, definiscono il grado di vicinanza e lontananza da tenere tra noi e gli altri.

CALENDARIO DELLE PROIEZIONI

Cagliari, Casa Saddi

Lunedì 15 novembre 2021 h 18.00
PARASITE di Bong Joon-Ho, Corea del Sud 2019
Presentazione della rassegna a cura di Imad Hamdar, CSI Fairuz

Giovedì 18 novembre 2021
h 18.00 DOGTOOTH di Yorgos Lanthimos, Grecia 2009
h 20.00 HER di Spike Jones, USA 2013

Giovedì 25 novembre 2021 h 18.00
NESSUNO LO SA di Kore’eda Hirokazu, Giappone 2004
Presentazione del film a cura di Federica Diana, CSI Fairuz

Martedì 30 novembre 2021
h 18.00 ROOM di Lenny Abrahamson, Irlanda 2015
h 20.00 CARNAGE di Roman Polanski, Francia/Germania/Polonia/Spagna 2011

Martedì 7 dicembre 2021 h 18.00
IL LAGO DELLE OCHE SELVATICHE di Yi’nan Diao, Cina 2019
Beirutshima: nuove coordinate spazio-temporali, a cura di Imad Hamdar (CSI Fairuz) e Fabiola Podda (esperta di cooperazione internazionale)

Giovedì 9 dicembre 2021h 18.00
ROMA di Alfonso Cuaron, Messico/USA 2018
La decolonizzazione del linguaggio a cura di Sebastiano Ghisu, docente di storia della filosofia all’Università di Sassari

 

Oristano, Centro Servizi Culturali UNLA

Lunedì 22 novembre 2021 h 18.00
IL TEMPO CHE CI RIMANE di Elia Suleiman, Gran Bretagna/Italia/Belgio/Francia 2009
Cinema dell’identità negata_il caso Palestina 1 presentazione della rassegna a cura di Imad Hamdar, CSI Fairuz

Lunedì 29 novembre 2021 h 18.00
EASY – UN VIAGGIO FACILE FACILE DI Andrea Magnani, Italia/Ucraina 2017

Lunedì 6 dicembre 2021 h 18.00
DOGVILLE di Lars von Trier, Danimarca/Francia/Svezia/Norvegia 2003
Presentazione del film a cura di Federica Diana, CSI Fairuz

Lunedì 13 dicembre 2021 h 18.00
IL PARADISO PROBABILMENTE di Elia Suleiman, Francia 2019
Cinema dell’identità negata_il caso Palestina 2 a cura di Imad Hamdar, CSI Fairuz

Lunedì 20 dicembre 2021 h 18.00
CONDOTTA di Ernesto Daranas, Cuba 2014

Centro Servizi Interculturali Fairuz
CC La Vetreria, via Italia 63 Pirri-Cagliari
fairuzeventi@gmail.com

ATTENZIONE
Informazioni sulle modalità di partecipazione nel rispetto delle norme anti-Covid:
In ottemperanza al Decreto Legge n. 105 del 23 luglio 2021, per accedere ai locali del Centro Servizi Culturali sarà necessario esibire il Green Pass.

Rimangono in vigore tutte le prescrizioni di sicurezza anti-Covid per l’accesso al CSC.