Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su

Seminario “La televisione educativa in Italia” a cura di Luca Bravi

Lunedì 15 novembre 2021 ore 16,30

Sala Centro Servizi Culturali UNLA – Oristano

Seminario
La televisione educativa in Italia

Un percorso di storia sociale dell’educazione
a cura di Luca Bravi


Il seminario ripercorrerà la storia delle prime trasmissioni educative rimaste nella storia della tv italiana, da “Telescuola” a “Non è mai troppo tardi”, fino ai palinsesti per bambine e bambini degli anni Ottanta, Novanta e Duemila. Tra i punti analizzati nell’incontro, il tentativo di “fare gli italiani” attraverso la lingua nazionale, ma anche il consumismo, lo svago e l’edonismo. Tra monopolio pubblico e privatizzazione, la storia della tv racconta la politica e la cultura degli italiani diventati telespettatori. Fino al lock-down per il Covid, quando anche la Rai è stata chiamata dal Miur a trasmettere un palinsesto di supporto alla didattica a distanza erogata dalle scuole. Ma era davvero come “Non è mai troppo tardi?”

Luca Bravi, è ricercatore presso il Dipartimento di Formazione, lingue, intercultura, letterature e psicologia dell’Università di Firenze dove insegna Storia dei processi comunicativi e formativi. Si occupa di storia sociale dell’educazione in relazione alle politiche d’inclusione in Europa, di storia dei media rispetto alla loro influenza sui contesti di formazione ed educazione e di processi storici di costruzione della memoria europea. Ha diretto numerosi progetti europei ed ha coordinato seminari d’aggiornamento degli insegnanti in collaborazione con il Consiglio d’Europa, il MIUR, la Regione Toscana.
È autore di numerose pubblicazioni relative alle minoranze rom e sinti in Europa, legate in particolare ai temi della deportazione e dello sterminio e della successiva storia della scolarizzazione.
ATTENZIONE
Informazioni sulle modalità di partecipazione nel rispetto delle norme anti-Covid:

  • In ottemperanza al Decreto Legge n. 105 del 23 luglio 2021, per accedere ai locali del Centro Servizi Culturali sarà necessario esibire il Green Pass;
  • Rimangono in vigore tutte le prescrizioni di sicurezza anti-Covid per l’accesso al CSC.