Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su
Un delitto fatto bene

Un delitto fatto bene

Un delitto fatto bene

Locandina Un delitto fatto bene

Venerdì 1 aprile 2016 ore 18 – Sala Centro Servizi Culturali UNLA Oristano
presentazione del libro Un delitto fatto bene: Cinquant’anni di teatro in Sardegna. Storie, protagonisti, misfatti di Mario Faticoni (Carlo Delfino editore)
Presenta Marcello Marras
Dialoga con l’autore Ottavio Olita
Sarà presente l’Editore

Il libro – Le storie contenute qui, che raccontano di oltre cinquant´anni di teatro in Sardegna, non le troverete in nessun altro libro. Vi sorprenderete nello scoprire che anche in Sardegna c´è stato chi ha provato a migliorare la società producendo spettacoli, portando in scena storie nuove, puntando luci, cucendo costumi, compilando borderò. E vi sorprenderete, soltanto a leggere l´indice dei nomi, nel constatare quante persone vi hanno preso parte.
Nello scorrere questo libro, si viene assaliti dallo sconcerto: ma veramente sono successe tutte queste cose?
Quasi non sembra vero. Eppure è andata proprio così. Perché, come dice qualcuno, ´se c´è scritto vuol dire che è vero´. C´è stato un tempo in cui fare cultura in quest´isola aveva un senso. Poi qualcuno se n´è lavato le mani, quando addirittura non ha remato contro. Insomma, un delitto fatto bene.

L’autore – Mario Faticoni, Veronese trapiantato in Sardegna, figlio di musicisti, laureato in Giurisprudenza, Mario Faticoni è stato collaboratore de La Nuova Sardegna, redattore professionista di Tuttoquotidiano, direttore del periodico Spettacolo e redattore del tg de la Voce Sarda. Ha scritto Teatro contemporaneo in Sardegna (AM/D, 2003), Tumulti quotidiani (Tema, 2009), Suono di pietra (Condaghes, 2010), Svegliatevi sardi! (AM/D, 2013). Nel teatro è stato fondatore-animatore di Cut, Teatro Sardegna, Il Crogiuolo. Attore in queste formazioni e per cinema, televisione, Ente lirico cagliaritano e Rai, dove è stato anche annunciatore. Insegnante di ruolo di arte scenica presso il Conservatorio musicale cagliaritano. Autore di testi da lui stesso interpretati, tra i quali, i più recenti, Blood boom break, perversa vitalità nel dopoguerra italiano e Che bella gente, visita a Giorgio Gaber, premio Masala 2009 per la migliore interpretazione. Nel 2014 è stato Walter Ferranini nello spettacolo tratto da Il comunista di Morselli, diretto da Virginia Martini.