Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su
Funamboli tra realtà e sogno

“Funamboli tra realtà e sogno” di Maria Giuliana Campanelli

 

Funamboli tra realtà e sogno

Funamboli tra realtà e sogno

Mercoledì 13 febbraio ore 18,00 – Centro Servizi Culturali UNLA Oristano

Maria Giuliana Campanelli
presenta

Funamboli tra realtà e sogno
(kimerik editore)

Dialogano con l’autrice
Piero Marongiu e Bruno M. Daga

Letture a cura di
Paolo Vanacore

Il libro – Amore e Vita, Natura e Passione, questi i punti cardinali verso i quali la poesia di Maria Giuliana Campanelli si irradia da un centro che è rappresentato dall’esperienza autentica che si fa verbo e verso. Piccoli tasselli del vivere quotidiano diventano paradigma della vita “di tutti” perché con la semplicità della scrittura sincera sono specchio di situazioni peculiari eppure al contempo universali. La silloge corre lungo il crinale del tempo vissuto donandoci un po’ di quella personalità gentile che traspare da ogni testo. Attraverso le sue liriche Campanelli esprime un sentire che accomuna chi ha orecchie avvezze alla profondità di sentimenti ed emozioni forti, non solo positivi. Una lettura amena, mai banale nella sua schiettezza, condotta da una lingua diretta e ricercata, con piacevoli “invenzioni” che sorprendono e rendono vivace ogni pagina.

Maria Giuliana Campanelli è nata a Oristano. Insegnante di scuola media, ora in pensione, ama l’arte in tutte le sue forme e la natura da cui spesso trae ispirazione per i suoi versi. Ama in modo viscerale la propria terra sarda spesso cantata nelle sue liriche. Ha letto e scritto versi sin dalla sua prima adolescenza anche se ha pubblicato il suo primo libro solo nel 2015. Nel novembre del 2014 ha vinto il primo premio nel Concorso letterario internazionale “Città di Oristano” sezione Poesia. Ha pubblicato con la casa editrice Pagine due raccolte di poesie tra le quali una antologica. Nel 2018 una sua poesia è stata inserita nell’antologia del secondo Premio letterario “Cumani Quasimodo”. Si onora di far parte dell’Officina dei poeti voluta e promossa dalla Fondazione “Luigi Daga”, che si occupa di neurodiversità e non solo.

Evento organizzato da Leggendo Ancora Insieme
Rassegna Letteraria VIII Edizione 2019
in collaborazione con il Centro Servizi Culturali UNLA