Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su
MostrArt La storia dell'arte a Samugheo

MostrArt La storia dell’arte a Samugheo

MostrArt La storia dell'arte a Samugheo

MostrArt
La storia dell’arte a Samugheo

Venerdì 11 gennaio 2019 ore 18 – Sala Centro Servizi Culturali UNLA Oristano

Presentazione del libro
di Elisabetta Cau

MostrArt
La storia dell’arte a Samugheo
(Iskra Edizioni)

Dialoga con l’autrice
Alfonso Stiglitz

Serata in collaborazione con la Libreria Mondadori di Oristano

Il libro – “Nel tentativo di mettere insieme documenti e ricordi, testimonianze e affetti Elisabetta Cau nella stesura di quest’opera rivive e ci induce a vivere che la Mostra di Samugheo è altro da Mostra dell’artigianato.
Dall’esposizione che ne fa, il luogo fisico della Mostra appare un luogo dentro cui si muovono affetti, relazioni, valori, saperi, religioni, sentimenti che insieme, unendosi e plasmandosi tra loro, creano l’opera d’arte che ciascun artista, memore del passato crea e ri-crea secondo la propria spiritualità e il proprio sentire profondo.
L’autrice interpreta i simboli racchiusi nelle opere e intravede nelle stesse una scrittura valoriale, una comunicazione che cammina immutata nel tempo, attraversandolo.
Per lei, ciascuna opera è la rappresentazione e al contempo la testimonianza di profondi sentimenti identitari, estetici, religiosi che ciascun autore a sua volta interpreta e trasferisce, per storicizzarli, nelle trame del suo ordito.”
Giovanna Porcu

Elisabetta Cau vive a Oristano, dove ha insegnato per molti anni materie letterarie negli Istituti Superiori. Appassionata di storia, si occupa attualmente di ricerca, di salvaguardia della memoria storica. A tal fine ha realizzato alcune interessanti esperienze con gli alunni della scuola elementare e media.
Con ISKRA ha già pubblicato “Emanuele Cau – Un sindaco nel dopoguerra a Samugheo”.