Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su
Sandalia Sustainability Film Festival: quando il Cinema diventa R.A.D.IO ATTIVO

Sandalia Sustainability Film Festival. Giardino del Centro 2018

Sandalia Sustainability Film Festival: quando il Cinema diventa R.A.D.IO ATTIVO

Sandalia Sustainability Film Festival: quando il Cinema diventa R.A.D.IO ATTIVO

Martedì 10 luglio ore 21 – Centro Servizi Culturali U.N.L.A. Oristano

Terzo appuntamento della manifestazione
Il Giardino del Centro 2018
R.A.D.IO ATTIVO
3 – 31 Luglio 2018
Centro Servizi Culturali UNLA Oristano

Sandalia Sustainability Film Festival
Quando il Cinema diventa R.A.D.IO ATTIVO

Con la partecipazione di Chiara Fadda
(Direttrice artistica Sandalia)

Proiezione del film:
No Problem! Six Months With the Barefoot Grandmamas
di Yasmin Kidwai (2012 – 56′) – Premio 1° Miglior Film (2017)

Proiezione corti partecipanti al Sandalia Sustainability Film Festival 2018
Monstruos en el refri – Monsters in the fridge
Italia – (07′), Animation by Laura Elena Torres Vargas
The box
Egitto (09′), fiction by Mohamed Gowily

Coordina la serata Antonello Carboni

Il Sandalia Sustainability Film Festival è il primo Festival Internazionale realizzato in Sardegna per film sulla Sostenibilità. E’ nato con la finalità di svolgere una forte azione di sensibilizzazione sulla sostenibilità, offrendo un’opportunità per confrontarsi su questo tema con idee di persone provenienti da ogni parte del mondo, promuovendo in questo modo valori, diffondendo saperi e tecniche, con l’obiettivo di indurre comportamenti virtuosi, per un futuro sostenibile.
In origine, nelle sue edizioni del 2010 e del 2011, si chiamava Sardinian Sustainability Film Festival, e dal 2016 ha il nome l’attuale, che meglio racchiude in sé le radici storiche e identitarie del luogo in cui si svolge, la Sardegna, e il suo carattere internazionale.
Nello stesso anno il Sandalia diventa itinerante, facendo tappa, oltreché ad Abbasanta e a Norbello, anche a Selegas, Cuglieri, Santulussurgiu, Assemini, Alghero, e arrivando in circa 70 Scuole con proiezioni selezionate per gli studenti, seguite da discussioni guidate da animatori territoriali di diverse Associazioni che collaborano alla sua realizzazione.
Ha ricevuto finanziamenti dalla Regione Sardegna e dalla Fondazione di Sardegna, e riconoscimenti dal Ministero dei Beni Culturali e dalla Commissione Europea all’Ambiente.
E’ stato ideato da Maria Chiara Fadda, e realizzato dall’Associazione Anima Libera, grazie anche al sostegno economico dei Comuni di Abbasanta e Norbello.

Premio 1° Miglior Film Sandalia 2017:
No Problem! Six Months with the Barefoot Grandmamas (56′), India, Docu by Yasmin Kidwai
No Problem! Six Months with the Barefoot Grandmamas è un documentario su un progetto per l’acquisizione dell’autonomia elettrica attraverso l’energia solare, gestito dal Barefoot College nel villaggio di Tilonia nello stato di Rajasthan, in India, dove numerose donne analfabete, provenienti da comunità rurali di diverse parti del mondo, in particolare dall’Africa, partecipano ad un corso per diventare ingegnere solari.
Le donne, che fino a quel momento non avevano mai lasciato il loro paese d’origine, vivono e imparano insieme per sei mesi senza conoscere le rispettive lingue, ma condividendo un unificante obiettivo: diventare ingegnere solari e portare l’elettricità nei loro villaggi che non hanno mai avuto la luce. Il progetto, che simboleggia la speranza, è un’affascinante storia di sostenibilità, di demistificazione della tecnologia e di inclusione sociale.co dei Comuni di Abbasanta e di Norbello.

Corti partecipanti al Sandalia Sustainability Film Festival 2018:
Monstruos en el refri – Monsters in the fridge (07′), Italia, Animation by Laura Elena Torres Vargas
Un uomo, un gran lavoratore che vive solo nel suo appartamento, compra il cibo al supermercato; siccome ha una vita super impegnata, non ha il tempo per cucinare, e a causa di ciò mostri improvvisamente…….

The box ( 9 ‘), Egitto, fiction by Mohamed Gowily
Un corto sulla perdita dell’innocenza e il crescere dentro “LA SCATOLA“

Maria Chiara Fadda – Psicologa eclettica, dopo la Laurea si dedica alla sua passione per l’arte, la comunicazione e l’ambiente frequentando e concludendo con successo un Corso di Formazione Professionale in Performing Arts, organizzato dalla Regione Sardegna, e tre Master Universitari: in “Comunicazione e Relazioni interpersonali“ presso l’Università degli Studi di Siena, in “Mediterranean Landscape Urbanism”, presso il DADU dell’Università degli Studi di Sassari, e in “Filmmaker”, presso l’Università degli Studi di Cagliari, organizzato dal Celcam.
Ha inoltre seguito e concluso un corso di Alta Formazione in Regia e Sceneggiatura presso l’Ente di Formazione COM2, Piacenza, un corso di Cinema del Reale con Paolo Pisanelli presso la Società Umanitaria Carbonia-Iglesias, e uno Stage in Turismo Sostenibile “Euro Trains Tour”, progetto Leonardo.
Nel 2010 progetta il Sandalia Sustainability Film Festival e del quale cura la Direzione Artistica.

Il Giardino del Centro 2018
R.A.D.IO ATTIVO

Dacci una mano,
cosa sai fare?
“Io so parlare”.
Allora parla,
c’è tutto il mondo
da raccontare.
Dacci una mano,
cosa sai fare?
“Io so ascoltare”.
Allora ascolta,
che tutto il mondo
ti vuole parlare.
Dacci una mano,
cosa sai fare?
“Io so guardare”.
Allora guarda,
guardare il mondo
ti può bastare.
Dacci una mano,
cosa sai fare?
“Non so far nulla,
niente so fare!”

Allora da te
dobbiamo imparare.