Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su
Seminario a cura di Antioco Floris

Seminario: Le trasformazioni sociali ed economiche nell’Italia del secondo dopoguerra raccontate dal Cinema

Seminario a cura di Antioco Floris

Seminario a cura di Antioco Floris

9 novembre 2018, 3 dicembre 2018 ore 16,30 – Centro Servizi Culturali Oristano

SEMINARIO
“Le trasformazioni sociali ed economiche nell’Italia del secondo dopoguerra raccontate dal Cinema”

a cura di Antioco Floris

Il seminario propone una riflessione su come il cinema abbia raccontato le trasformazioni sociali nell’Italia da metà anni Quaranta a metà dei Sessanta quando il Paese si evolve e dalla miseria dell’immediato dopoguerra si arriva al miracolo economico e al consolidamento del movimento operaio.
Il seminario è articolato in due giornate: la prima, dedicata in generale alla realtà italiana, parte dalla produzione neorealista per arrivare al cinema di impegno civile passando per la commedia all’italiana; la seconda incentrata sulla realtà della Sardegna parte dai documentari sulle bonifiche e le tradizioni locali per giungere al cinema di finzione e al documentario sociale.
Gli incontri, della durata di circa 3 ore ciascuno, si svilupperanno attraverso l’intervento del relatore supportato dalla visione di spezzoni di film.

Antioco Floris è professore associato presso il Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio dell’Università di Cagliari e insegna Linguaggi del cinema, della televisione e dei new media a Scienze della comunicazione e Linguaggio e tecnica dell’audiovisivo e dei nuovi media alla laurea magistrale in Scienze della produzione multimediale di cui è il coordinatore. È anche Direttore del centro di ricerca per l’educazione ai linguaggi del cinema, degli audiovisivi e della multimedialità CELCAM e condirettore della rivista scientifica «L’avventura. International Journal of Italian Film and Media Landscapes», pubblicata dall’editore Il Mulino.
I suoi interessi di ricerca negli anni recenti si sviluppano principalmente in tre direzioni: il cinema nella Germania nazista, in particolare l’opera della documentarista Leni Riefenstahl; la produzione cinematografica legata alla Sardegna e le problematiche dell’identità nel cinema locale; l’educazione all’immagine e la formazione al cinema e agli audiovisivi, sia in ambito professionale che scolastico e universitario. Su questi temi ha pubblicato saggi e volumi, partecipato a diversi progetti di ricerca ed è intervenuto, inoltre, in qualità di relatore a convegni internazionali in Italia e all’estero.