Centro Servizi Culturali Oristano - UNLA
Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Dal 1967 aperti al territorio come spazio in cui la cultura è per tutti e ognuno partecipa a creare cultura tramite l’incontro con gli altri.

Seguici su
TEMPUS CHI MUDAT

“Tempus chi mudat – Bint’annos cun s’amigu Parkinson” di Giovanni Antioco Mura

TEMPUS CHI MUDAT

TEMPUS CHI MUDAT

Venerdì 16 febbraio 2018 ore 18,00 – Sala Centro Servizi Culturali UNLA Oristano

Il Centro Servizi Culturali UNLA
presenta il libro di Giovanni Antioco Mura
TEMPUS CHI MUDA: BINT’ANNOS CUN S’AMIGU PARKINSON (ISKRA edizioni)

Presenta il libro: Piero Marongiu

Letture a cura di:
Maria Lucia Piras
Palmira Puggioni
Celestino Mureddu

Canto a chitarra:
Leonardo Carta (Voce)
Massimo Argiolas (Chitarra)

Il libro – Tempus chi mudat è una raccolta che contiene cento poesie. Sono varie forme metriche in rima e a verso sciolto. Sono nate in lingua sarda e sono state tradotte in italiano. La traduzione sicuramente non ha la stessa musicalità della poesia in lingua sarda, ma rende più esplicito il sentimento di chi l’ha scritta. Gli argomenti sono molteplici e tutti problemi attuali: importanza e valore della lingua sarda, poesia, tempo e stagioni, ambiente, scuola, giovani, acqua, pace, povertà, emigrazione, amicizia, speranza, impegno, volontariato, vita. Sono stati ricordati Antonio Gramsci e Antonio Carta: il giovane cardiochirurgo che ha perso la vita insieme ai colleghi mentre trasportavano un cuore da trapiantare. Non manca la satira, la poesia religiosa (introdotta con la sezione “Poesia Religiosa”) e i canti per chitarra con la sezione “Tra poesia e canto”. È presente anche la poesia sull’amico Parkinson a cui è dedicata tutta la raccolta.

Giovanni Antioco Mura, poeta ghilarzese scomparso nel marzo del 2017. Ha dedicato la sua vita alla famiglia, alla scuola e alla poesia.